Wifisfuneral, Robb Bank$ – CONN3CT3D

Mai avrei pensato di poter scrivere di Wifisfuneral, tantomeno di Bank$. Partendo dai nomi d’arte. Eppure CONN3CT3D è un progetto confezionato davvero bene, La cura di Cris Dinero in tutte le produzioni è sicuramente un punto chiave. L’esaltazione delle capacità – inaspettate – dei due rapper della Florida, attraverso un percorso di basi tanto chill quanto banger è un successo. Suona tutto benissimo. Il flow di Wifisfuneral è invidiabile. L’attitudine dei due è, poi, super. Bella chimica e scambi sulla traccia continui. Dal punto di vista dei testi c’è da fare un discorso a parte. Questo è un album da sentire in maniera spensierata. Tutti un po’ ripetitivi. Si salva qualcosa solo grazie a qualche barra che strappa una risata. Il loro amico fraterno XXX sarebbe sicuramente fiero dei due, ormai solida base della nuova scena underground. Voglia e forza di essere giovani e scanzonati.

Tracce preferite: EA, Okuur, Nauseous, Neglet.

Lucki – Freewave 3

Asettico e monotono. Nonostante tutto, una manata dritta dritta in faccia. Lucki veleggia sulla traccia con una facilità incredibile. La sua voce è una spuma che si gonfia a comando. L’album in poco meno di 30 minuti lascia un retrogusto dolcissimo. Ascolto dopo ascolto si apprezza sempre di più. Il suo metamorfismo negli anni – malgrado ne abbia solo 22 – l’ha portato ad una consapevolezza unica. Il rapper di Chicago non lesina su nessun argomento, tralasciando il superfluo e gli orpelli. Il lavoro dei produttori e soprattutto quello di CHASETHEMONEY si sente eccome. L’808 è un background perenne. L’impatto che tutto il lavoro riesce ad avere è solenne. La nuova Chicago sta monopolizzando la scena USA e Lucki può ritagliarsi il suo spazio. Lo merita e Freewave 3 è il suo pass.

Tracce preferite: More Than Ever, Believe the Hype, Glory Boy, Let’s See.