Cousin Stizz – one night only

Difficile dirsi cosa ti può conquistare di questo album, ma forse anche per questo tutte le canzoni sono passate a ripetizione nelle mie cuffie. Poco da spiegare, un richiamo quasi naturale verso uno stile preciso e ben allineato. Produzioni minimal e un flow che galleggia calmo e cadenzato. Debutto in major per il rapper di Boston che non cambia tanto la linea dei lavori precedenti ma che definisce ancora di più i canoni su cui si basa la sua musica. Testi a loro volta leggeri e molto caratteristici della scena rap attuale che sono un bene per un ascolto ancora più fluido. Le collaborazioni invece rendeno al massimo e partecipano forse per le migliori canzoni nell’album, Offset e G-eazy poi sono perfetti per avere quel giusto rapporto tra risonanza mediatica e risultato a livello musicale.

Tracce preferite: Lambo, Neimans Barneys e Switch places